Lo ZEN ( Zona Espansione Nord; nome ufficiale: San Filippo Neri) di Palermo, quartiere, interamente costituito da fabbricati di edilizia popolare, sorge a partire dal 1969 per opera dell’IACP su progetto dell’architetto Vittorio Gregotti, oltre la cerchia della periferia urbana allora in piena espansione. Tutt’oggi risulta un’entità separata rispetto alle aree circostanti e si suddivide in due aree, con diverse caratteristiche costruttive, comunemente definite come “Zen 1” e “Zen 2” dove I fabbricati si caratterizzano per la loro peculiare struttura architettonica. Il progetto è stato realizzato in fasi diverse, dal 1958 agli anni ’80, seguendo le direttive del Piano Regolatore del ’62 che annunciava un’espansione della città attraverso il prolungamento di Via Libertà in direzione nord attraversando la Piana dei Colli, un territorio un tempo ricco di antichi giardini di agrumi, ville storiche, bagli e borgate agricole.